VIRGINIA FARINA

L'altra parte del mondo

In ogni partenza un mondo si spezza in due parti. Come un pane. Come un iceberg diviso dalle onde del mare. Da una parte sta chi va via, verso un mondo nuovo, dall’altra chi resta, in un mondo solo apparentemente uguale a sé stesso.

Chi chiamiamo straniero è parte di un mondo che possiamo vedere solo per metà, anche se ora, con superficialità, crediamo di poterlo identificare in un’impronta. Ma nessuna identità è questione d’un solo individuo, è piuttosto una costellazione, una rete di relazioni che il viaggio dilata, ma non cancella.

Continua a leggere


virginia farina - works virginia farina - works virginia farina - works virginia farina - works
virginia farina - works virginia farina - works virginia farina - works virginia farina - works
virginia farina - works virginia farina - works virginia farina - works virginia farina - works
virginia farina - works virginia farina - works virginia farina - works virginia farina - works